#WE ARE FIGLINE!!

Figline 3 - Cenaia 0

Festeggia la vittoria il Figline che al Del Buffa batte per 3 a 0 il Cenaia. I gialloblù tornano a sorridere in campionato dopo due sconfitte consecutive e lo fanno con un’ottima prestazione, soprattutto nei primi 45 minuti di gioco. I ragazzi di mister Tronconi si dimostrano cinici sotto porta e molto aggressivi nel recupero alto di palla. Pronti via e dopo neanche un minuto di gioco ecco la prima rete del match firmata da Diarra: incursione per vie centrali di Sesti che allarga il pallone sulla destra per Diarra che in area fa partire un tiro a incrociare imprendibile che s’infila sotto al sette, 1-0.

Il Cenaia si fa vedere in avanti intorno al minuto 11 con un calcio d’angolo insidioso battuto da Caciagli che rischia di sorprendere Pagnini, ma il numero 1 del Figline è attento e respinge il pallone. Un tentativo che non impensierisce i padroni di casa che al 16’ trovano il raddoppio: gialloblù in pressione al limite dell’area del Cenaia, l’azione si sviluppa poi sulla destra tra Diarra e Torrini, con il numero 10 che crossa il pallone in area trovando Banchelli che stacca di testa sul secondo palo. Borghini respinge la sfera sul palo, ma il pallone aveva già superato la linea e Banchelli festeggia il 2 a 0 con i tifosi in tribuna.

Pochi minuti dopo il Figline si produce in avanti con una nuova azione in verticale: al 23’ Cavaciocchi imbecca in profondità Zhupa che dal fondo appoggia all’indietro per Diarra che da due passi imbuca in rete il gol del 3 a 0. Risultato che va quasi stretto ai padroni di casa, che al 35’ e al 39’ mettono insieme un paio di occasioni interessanti (prima con Cavaciocchi e poi con Diarra) che vanno ad un passo dal possibile 4 a 0.

Sul finale di primo tempo si sveglia il Cenaia: al 42’ Macchia prende le misure con una conclusione da fuori area, ma il tiro finisce alto sopra la traversa. Al 44’ ecco l’occasione più importante per gli ospiti: calcio di punizione dal limite per Caciagli che lascia partire un tiro potente e molto pericolo, ma Pagnini compie una grandissima parata mantenendo inviolata la porta gialloblù.

Ritmi decisamente più bassi nel secondo tempo, con il Cenaia che tenta di riaprire la gara mentre il Figline gestisce l’ampio punteggio a suo favore. Al 54’ spunto di Zhupa che dalla sinistra si accentra e prova a sorprendere Borghini sul suo palo, ma la conclusione esce di poco.

Il Cenaia va in un paio di occasioni vicino al gol: al 68’ iniziativa palla al piede di Fontana per vie centrali, il suo tiro viene ben respinto da Pagnini che dice di no. Un minuto dopo ci prova Simonini, che sulla destra controlla il pallone e prova a centrare la porta, ma il suo tentativo finisce largo sul secondo palo.

La gara scorre via senza particolari emozioni, i gialloblù col passare dei minuti consolidano la loro vittoria. Al minuto 85 occasionassima per Saccardi e il possibile 4 a 0: Sesti recupera ancora un pallone sulla trequarti e si invola verso la porta, allargando poi il gioco per Saccardi che prova a battere il portiere in uscita, ma il suo tiro finisce alto sopra la traversa. Di fatto è l’ultima emozione della gara, il Figline batte il Cenaia per 3 a 0, ritrova la vittoria e festeggia con i tifosi in tribuna quota 40 punti in classifica e una salvezza sempre più vicina.

FIGLINE

Pagnini Dema Simonti Cavaciocchi(60’ Saccardi) Banchelli Ficini Diarra(60’ Costantini) Sesti Bruni(75’ Iaiunese) Torrini(85’ Fiore) Zhupa(79’ Zellini)

A disp: Conti Malpaganti Sabatini Fiore Bonavita Zellini Costantini Iaiunese Saccardi

All: Tronconi

CENAIA

Borghini Rossi Degli Espositi Scuderi Malara Tognocchi(60’ Bartolini) Caciagli Macchia(45 st Manfredi) Simonini(79’ Becucci) Fontana(86’ Fenzi) Bracci(45 st Ferretti) 

A disp: Baroni Manfredi Campera Rustichelli Ferretti Becucci Pasquini Bartolini Fenzi

All: Iacobelli

Arbitro: sig. Ferruzzi della sezione di Albano Laziale

Assistenti: sig. Mazza della sezione di Reggio Calabria e sig. Martino della sezione di Cassino

Marcatori: 1’ Diarra, 16’ Banchelli, 23’ Diarra

Condividi:

NEWS CORRELATE